Breaking News
Home / Alda Scognamiglio

Alda Scognamiglio

Sono una giovane storica dell'arte napoletana, laureata in Archeologia e Storia dell'arte presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Convinta della necessità e dell'utilità dell'arte come specchio per conoscere la realtà, sono alla continua ricerca del modo migliorare di comunicare l'arte. Attualmente scrivo per Novecento Letterario occupandomi della sezione Arte.

L’universo simbolico e rituale di Hermann Nitsch in mostra al CIAC di Foligno

Con la mostra Hermann Nitsch O. M. T Origine Mysterien Theater (Teatro delle Orge e dei Misteri) -Colore dal Rito, inaugurata al CIAC, Centro Italiano di Arte Contemporanea di Foligno il 25 marzo, l'austriaco artista contemporaneo più conosciuto al mondo per le sue azioni performative molto discusse ha selezionato quaranta opere della sua straordinaria produzione, tra cui alcune delle più celebri installazioni provenienti da numerose collezioni, appositamente allestite nel museo umbro; luogo di promozione culturale inerente la ricerca artistica del nostro tempo

Read More »

Fenomeno Street Art: ritornano i tour nel Parco dei Murales di Ponticelli

Negli ultimi anni il fenomeno della Street-Art in tutti i suoi possibili linguaggi - graffiti writing, street art e muralismo- si sta espandendo sempre di più a chiazze di spray negli spazi urbani. Grazie soprattutto all'attività di ricerca e sviluppo dell'Osservatorio sulla Creatività Urbana, INWORD, infatti, con il sostegno di importanti enti locali e partners esperti, che è stata promossa la realizzazione di numerosi big wall a Napoli Est, nel Parco dei Murales di Ponticelli, e nel centro antico della città, con l’opera Gennaro eseguita da Jorit Agoch alle porte di Forcella, e Giancarlo in via Vincenzo Romaniello per mano degli Orticanoodles fino all'ultimo nato, l'idolo dei napoletani, Maradona, sempre di Jorit, a San Giovanni a Teduccio.

Read More »

Due capolavori di Daniele da Volterra eccezionalmente esposti alla Galleria Corsini di Roma

Daniele da Volterra

Fino al prossimo 7 maggio, la Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Corsini a Roma ospita due capolavori del grande pittore, decoratore e scultore del '500, Daniele Ricciarelli, meglio noto come Daniele da Volterra o "Braghettone", ingiustamente ricordato nell'immaginario collettivo per aver messo le "braghe" alle figure degli ignudi di Michelangelo nel suo grandioso affresco del Giudizio finale della Sistina in Vaticano.

Read More »

Dal 21 febbraio l’universo grafico di Keith Haring arriva al Palazzo Reale di Milano

Haring

Con la mostra "Keith Haring. About Art" il Palazzo Reale di Milano tra pochissimi giorni inaugurerà uno degli eventi mostra più attesi di quest'anno con l'esclusiva retrospettiva dedicata all'indimenticabile artista visuale pop- art americano della seconda metà del Novecento attraverso un percorso espositivo di ben 110 opere selezionate.

Read More »

Nerone e la Domus Aurea: viaggio nel tempo con un nuovo percorso di realtà virtuale

Dopo 'L'Ara com'era', importante progetto site specifico di realtà immersiva a 360 gradi di fronte ai rilievi dell'altare della pace elargita da Augusto che virtualmente acquistano i colori originari, a partire dal 4 febbraio 2017, una nuova immersione nella ricostruzione virtuale cala gli spettatori nelle stanze e nei giardini del Padiglione della Domus Aurea proprio come gli artisti del Cinquecento.

Read More »

La Tomba di Giulio II di Michelangelo Buonarroti ritrova la sua luce “naturale”

Michelangelo

Da qualche giorno il celeberrimo Mosè di Michelangelo, che fa parte della Tomba di Giulio II, custodita nella chiesa di San Pietro in Vincoli a Roma, si è illuminato di nuova luce alla stregua della luce naturale cinquecentesca creata dal genio rivoluzionario, grazie al nuovo progetto d'illuminazione realizzato da Mario Nanni, uno dei più importanti light designer italiani, nonché il terminato intervento di manutenzione e restauro condotto da Antonio Forcellino.

Read More »

Édouard Manet in mostra a Milano dal 3 marzo al 25 giugno

Manet

Dal 3 marzo al 25 giugno 2017, Palazzo Reale di Milano ospiterà una grande mostra dedicata a Édouard Manet (Parigi, 1832- ivi, 1883), il più grande pittore francese nella storia dell’arte, considerato il precursore dell’impressionismo. Oltre cinquanta importanti capolavori trasporteranno i visitatori nella Parigi della metà dell’Ottocento, nella quale il maestro ha rivoluzionato completamente il modo di fare arte non solo per i soggetti “sconvenienti” ma per le innovazioni stilistiche, ponendo con la sua pittura a creare più di tutti una cesura con la tradizione artistica precedente aprendone le porte alla modernità.

Read More »