Breaking News
Home / Autori emergenti / Cecilia Negri:”È facile evitare gli stronzi…se sai come farlo”
copertina libro
copertina libro

Cecilia Negri:”È facile evitare gli stronzi…se sai come farlo”

copertina libro
copertina libro

Così la scrittrice modenese Cecilia Negri intitola il suo romanzo, una sorta di decalogo in cui si delineano le caratteristiche per riconoscere a quale categoria appartengono gli uomini, il tutto accompagnato da numerosi esempi che hanno caratterizzato personalmente i 35 anni di vita dell’autrice.

Attraverso una lettura molto scorrevole, le lettrice saranno portate ad aprire gli occhi e a capire quali siano i campanelli d’allarme “il sesto e anche settimo senso che cerca ogni volta di salvarci la pelle…”per riconoscere ed evitare determinati uomini, così come quelli affetti dalla sindrome di Peter Pan, il Negazionista o lo Stronzo Seriale.

Si eviteranno in questo modo illusioni, il classico principe azzurro che ancora crediamo di poter trovare, ma che alla fine si scoprirà essere un rospo zoppo!

Divertente, non si prende troppo sul serio, ma “è un libro già letto”. Si astengano dalla lettura quelli che ricercano profondità psicologica e maggiore attenzione sull’interazione tra i due sessi..

About Ilaria Formisano

Check Also

alessandra fanti

Alessandra Fanti: un nuovo e semplice intimismo nella poesia italiana

Alessandra Fanti, un’esordiente con una lunga consuetudine nella versificazione. La sua opera Emersioni fa sue le caratteristiche migliori della poesia: semplicità d’espressione ed estremo rigore stilistico. All’interno del pubblico dei non addetti ai lavori – ma purtroppo anche tra molti dei cosiddetti esperti – è in auge la fallace convinzione che la poesia sia e debba essere un genere di componimento opaco e fumoso. Insomma, più risulta indecifrabile e astrusa, più si tende ad avere nei suoi confronti un approccio reverenziale e sacrale. Nella maggior parte dei lettori, ciò si accompagna a un sostanziale rigetto fondato sulla sensazione di essere inadatti a tanta insondabilità oracolare. In verità, ogni qualvolta la poesia abbia raggiunto un qualche ragguardevole vertice, i versi del poeta di volta in volta in questione sono pervenuti a un livello di tersa semplicità. Si potrebbe forse dire che qualunque grande lirica – pochissime di solito nella produzione di un autore – si contraddistingue per due elementi: semplicità d’espressione ed estremo rigore stilistico