Breaking News
Home / Eventi / Al via la terza edizione di Salerno Letteratura 2015
salerno letteratura 2015

Al via la terza edizione di Salerno Letteratura 2015

Quest’anno dal 22 al 28 Giugno, la città di Salerno ripropone il Salerno Letteratura, un evento letterario che da tre anni riempie per un’intera settimana la città. La cultura invade letteralmente la città campana, valorizzandone gli angoli più belli e caratteristici, aggiungendo un valore in più alle già importanti risorse storiche, artistiche. Sette giorni di libri, di dibattiti, di arte e di musica nei luoghi più suggestivi del centro storico di Salerno.

Ideatori ed organizzatori del Festival sono Francesco Durante, giornalista e critico letterario, docente all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Ines Mainieri, direttore organizzativo di Salerno Letteratura e l’associazione Duna di Sale; un’associazione di volontariato senza fini di lucro che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale e culturale. Attiva dal 2002 ha promosso convegni e seminari sui temi della conciliazione, flessibilità, lavoro, pari opportunità.
Salerno Letteratura vuole essere una grande esperienza di cultura vissuta da una intera comunità con l’appoggio del Comune, dell’Università, del Circolo dei Lettori, della Fondazione Gatto, dell’Ogepo, dell’Arcigay, delle librerie, delle compagnie teatrali, delle gallerie, delle scuole superiori della città. Di Solito il Festival si articola in una serie di percorsi tematici da approfondire. Alla poesia è dato molto spazio, c’è una vera e propria “invasione” delle strade del centro con un programma molto vario, che va dai giovani ai grandi classici. Di grande importanza è il Premio Salerno Libro d’Europa. Durante l’anno Il Circolo dei lettori, promosso dal Festival Salerno Letteratura e dall’Associazione Duna di Sale, lavora alla lettura e agli incontri con gli autori dei libri prescelti sulla base di un programma annuale; lo scopo del Circolo dei lettori è tra gli altri quello di designare il supervincitore del Premio Salerno Libro d’Europa.
Quest’anno i cinque finalisti selezionati sono:

Ignacio Escolar con “31 Notti” ed. Marcos y Marcos
Marjana Gaponenko con “La misteriosa scomparsa del piccione migratore” ed. Elliot
Emma Healey con “Elizabeth è scomparsa” ed. Mondadori
Sofi Oksanen con “Quando i colombi scomparvero” ed. Mondadori
Simona Sparaco con “Se chiudo gli occhi” ed. Giunti

Non resta che aspettare quest’estate di letteratura augurando a tutti buon lavoro e facendo un grosso in bocca al lupo ai partecipanti.

About Michela Iovino

Le parole aiutano la "coraggiosa traversata" della realtà, così scrisse una volta Elsa Morante. Lo credo anche io, fermamente, per questo scrivo. Amo l'arte, la musica classica, il cinema e in particolar modo la letteratura, che è essenziale punto d'appoggio. Nei frattempo della vita colleziono storie, forse un giorno ne scriverò qualcuna!

Check Also

Napoli eventi

Beni Culturali: un patrimonio per tutti Cinque anni di ‘Napoli tra le mani’ con l’arte accessibile nei grandi siti culturali della Campania: da Capodimonte al MANN

Compie domani cinque anni di vita e di attività la rete di “Napoli tra le mani”. Da Monteverde a Maddaloni: venerdì 15 Dicembre ore 10 al Suor Orsola la presentazione delle best practices di tutta la Campania. Si tratta di un grande progetto per l’arte accessibile a tutti che oggi è una realtà concreta e consolidata che mette insieme un polo formativo di grande eccellenza e tradizione nel settore dei beni culturali come l’Università Suor Orsola Benincasa, le tre Soprintendenze napoletane (con il grande Polo Museale della Campania), alcuni dei più prestigiosi luoghi d’arte di Napoli e della Campania (Museo Archeologico Nazionale, Museo di Capodimonte, Duomo e Cappella del Tesoro di San Gennaro, Tunnel Borbonico e Catacombe di S. Gennaro solo per citarne alcuni) e le principali associazioni a carattere nazionale che si occupano di persone con disabilità.