Breaking News
Home / Segnalazioni libri

Segnalazioni libri

‘Isola. Storie di un filosofo-chef dal cuore dell’Adriatico’. Il nuovo libro di Senko Karuza

Isola

Arriva in libreria il 5 giugno il libro dello scrittore e intellettuale Senko Karuza: Isola. Storie di un filosofo-chef dal cuore dell'Adriatico. In una terra troppo affollata d'estate e semideserta nelle altre stagioni dell'anno, abitata dai pochi che hanno deciso di rimanere a coltivare la terra, gli ulivi e le vigne; circondata da un mare sempre più povero di pesce, solcato da sparuti traghetti che portano in terraferma dal dentista, a scuola, ad approvvigionarsi e che riversano sull'Isola curiose figure in fuga dalla frenesia delle città. L'Isola è un modo di vivere dentro al quale Senko Karuza ci conduce assieme alla comunità degli isolani – il "noi" narrante –, è un viaggio dentro la natura mediterranea, negli odori della macchia e del mare, dentro la vita dei pescatori e il lavoro dei contadini, al riparo dalle gelide raffiche di bora e con il profumo della torta marmorizzata della zia Anka di cui nessun altro conosce la ricetta.

Read More »

“La data giusta” di Mariaelena Porzio, quando la fuga è un atto di coraggio

la data giusta

Una mattina il giovane Nikolay si alza e come ogni giorno si prepara per andare a scuola. Prima di scendere in cucina, guarda l'ora e strappa dal calendario il foglietto del giorno precedente. Ecco fatto, ora segna la data giusta: è il 24 febbraio 2022. Ma quella mattina, non appena scende in cucina per fare colazione, si rende conto che non potrà andare a scuola e non potrà farlo nemmeno nei giorni successivi. È successo qualcosa che manderà all'aria tutta la sua vita: è scoppiata la guerra" spiega Mariaelena Porzio, autrice del romanzo La data giusta, Collana Lifebooks - PubMe, il diario di un ragazzo costretto a lasciare tutto per scappare dalla guerra. 

Read More »

“Il ladro di fiori”: il nuovo romanzo di Stefania Jade Trucchi

Il ladro di fiori, edito da Bertoni editore, è il nuovo romanzo di Stefania Jade Trucchi. L'autrice nata e cresciuta a Roma, è una psicoterapeuta, terapeuta EMDR, specializzata nel campo del Disturbo post traumatico da stress e delle conseguenze psicologiche della Violenza e del Lutto. È inoltre autrice di alcuni romanzi quali Un uomo di vetro,  Mosaico di donna e Il candore di un’anima pubblicato da Sperling & Kupfer. Ha scritto racconti come Un tuffo nella vita, Una voce da lontano, Cibo in parole e Il circo errante  in cui è descritto il Ciclo della violenza, una storia narrata attraverso gli occhi di un bambino. Ha vinto con le sue opere molti premi letterari. Alcune di queste sono state presentate in occasioni di giornate dedicate alla lotta contro la violenza.

Read More »

‘Mente Occhi Cuore’, presentata la versione inglese della silloge poetica di Giuseppina Irene Groccia

mente occhi cuore

Di recente, la casa editrice IWA Bogdani ha presentato al pubblico la versione inglese del libro "Mente Occhi Cuore" di Giuseppina Irene Groccia, grazie alla cura e alla traduzione del professor Jeton Kelmendi. Fin dalla sua prima pubblicazione, questa opera ha generato un impatto positivo e di successo presso il pubblico. Pubblicata nella sua lingua originale nel 2022, è stata insignita del prestigioso premio letterario Antica Pyrgos nel novembre 2023. Il libro origina nella lingua italiana come un'opera artistico-letteraria dove ogni linea tracciata risplende di un'eleganza avvolgente. Attraverso un affresco meraviglioso che fonde immagini e parole, l'artista ha inteso stimolare riflessioni profonde e intime, mettendo a nudo la propria anima.

Read More »

“E adesso dormi”: il nuovo romanzo di Valeria Ancione

E adesso dormi, pubblicato dalla casa editrice Arkadia,  è il nuovo romanzo di Valeria Ancione, che  torna in libreria dopo il successo de Il resto di Sara. Siciliana, è nata nel 1966 a Palermo, ma è cresciuta a Messina e dal 1989 vive a Roma. Giornalista professionista, lavora al “Corriere dello Sport” dal 1991. Ama raccontare le donne. Si è occupata di calcio femminile, sostenendo sulle pagine del suo giornale la battaglia contro pregiudizi, stereotipi e discriminazione di genere. Del calcio in generale l’attrae la potenza di aggregazione e condivisione, meno le partite. Non è tifosa, ma simpatizza. È convinta che lo sport possa salvare la vita. Giocava a basket, nonostante l’altezza, è sempre a dieta, non ha mai tinto i capelli, legge sempre e ascolta audiolibri, ama il mare in modo viscerale e la Sicilia in modo possessivo, si commuove sullo Stretto, è orgogliosa di essere cittadina di Roma, ha tre figli nel secondo tempo dell’adolescenza che, se non si allunga un altro po’, forse sta finendo.

Read More »

‘Capire il confine’ di Giustina Selvelli. Tra biografia personale e storia della frontiera

confine

Dal 17 aprile  la collana "le metamorfosi", curata da Martina Napolitano, si arricchisce del nuovo libro di Giustina Selvelli Capire il confine. Gorizia e Nova Gorica: lo sguardo di un'antropologa indaga la frontiera, un'indagine sulla frontiera, su un confine, su un margine sempre in movimento, contraddittorio, instabile, vivo. In Capire il confine, l'antropologa Giustina Selvelli sovrappone la sua biografia personale, intima e soggettiva,alla storia della frontiera, delle genti che la abitano, delle politiche che la fanno sparire e poi riemergere a seconda dei casi. Uno sguardo su Gorizia e Nova Gorica che tocca diversi periodi: dalla cortina di ferro all'eliminazione delle dogane, dalla rete divisoria durante la pandemia di Covid-19 alla sospensiоne dei trattati di Schengen sulla libera circolazione di persone e merci, dalla rotta balcanica alla vittoria della Capitale europea della Cultura 2025.

Read More »

‘Peccato originale’, il nuovo libro del Prof. Salvatore Di Bartolo: il conformismo dell’Occidente moderno

Peccato

‘Peccato originale’ è il nuovo libro del Professor Salvatore Di Bartolo, edito La Bussola, con prefazione del giornalista Nicola Porro. Un affresco lucido e tagliente sul conformismo di cui l’Occidente moderno è sempre più permeato. L’autore sottolinea come il revisionismo sull’identità e sui valori occidentali stia sempre più espandendosi, annaspando nelle acque ideologiche del politicamente corretto.  Nell’antica Roma si chiamava damnatio memoriae, pena attuata contro i nemici del Senato Romano; probabilmente, l’antenata della moderna cancel culture sempre più dilagante nei tempi moderni.  

Read More »