Breaking News
Home / Autori emergenti / Julian Gough con ‘Juno & Juliet’ dall’Irlanda si fa largo nelle librerie italiane

Julian Gough con ‘Juno & Juliet’ dall’Irlanda si fa largo nelle librerie italiane

Juno & Juliet, edito da Sagoma editore, è l’esordio letterario dello scrittore irlandese Julian Gough. Questa la sua carta d’identità: Julian Gough, nato a Londra nel 1966, residenza Germania, anche se ha trascorso la maggior parte della sua vita in Irlanda; Segni particolari: Furto di un maiale.

Julian Gough, front man della rock band underground Toasted Heretic, ben presto si lascia lusingare dall’arte della scrittura: nel 2001 pubblica il romanzo Juno & Juliet, cui seguono Jude in Ireland e il sequel Jude in London- in Italia, ancora targati da Sagoma editore, con i titoli Jude il Candido e L’odissea di Jude- due opere radiofoniche e una raccolta di poesie Free Sex Chocolate. Nel 2011 scrive il capitolo finale del popolare videogioco Minecraft. Il suo ultimo lavoro è Connect, un tecno-thriller distopico.

L’attività letteraria di Gough è costellata da innumerevoli riconoscimenti: ha conquistato il BBC National Short Story Award, il premio più autorevole al mondo dedicato ai racconti. Vincitore del Pushcart Prize e Finalista per due volte all’Everyman Bollinger Wodehouse Prize. Proprio durante la cerimonia di premiazione di questo evento, Gough, candidato fra i finalisti, per protesta contro la sua mancata assegnazione ruba il primo premio al legittimo vincitore, lo scrittore Will Self. Si trattava di un maiale, vivo e vegeto.

Tale aneddoto rivela un aspetto umoristico, fulcro della sua produzione letteraria dello scrittore. Julien Gough, infatti, è un romanziere che con toni comici tratta argomenti spinosi: la pedofilia nelle istituzioni ecclesiastiche, la questione islamica, la crisi economica e la violenza sulle donne. I suoi libri sono dei puzzle che contengono echi musicali, citazioni dei grandi della letteratura come Joyce, Shakespeare, Jane Austen e Beckett fino ai richiami moderni quali il Mago di Oz e i Simpson. La sua penna incredibilmente raffinata, originale ma anche controversa lo ha accreditato tra gli autorevoli nomi della letteratura umoristica europea.

Il romanzo Juno & Juliet approda in Italia

Juno & Juliet è il romanzo d’esordio di Julian Gough. La storia approda in Italia dopo 18 anni dalla pubblicazione in Irlanda. Sulla copertina del libro, illustrata da Hulya Ozdemir, sono tratteggiate due ragazze, disegnate in maniera speculare. due figure simili eppure diverse. La vivacità dei colori sullo sfondo accompagnano alla perfezione lo stile frizzante dello scrittore.

Quando Juno e io scendemmo dall’autobus a Eyre Square, eravamo armate solo di un enorme zaino ciascuna e dell’indirizzo di una lontana cugina scritto a penna su un foglietto. Un turbinio di volantini di ostelli ci avvolse immediatamente, placandosi solo per lasciare posto a una tempesta di giovanotti che ci sorridevano in francese, spagnolo, inglese e italiano. Juno disse loro che non ci serviva un ostello, ma grazie lo stesso. Io dissi loro che non ci serviva un ostello, e quindi vaffanculo. Credo che sia questo il miglior esempio per spiegare la differenza tra lei e me. A essere sinceri, avevo fatto un brutto viaggio. A casa, la pace aveva retto per tutto il tempo in cui avevamo fatto le valigie, ma uscendo dalla porta riuscii a litigare pesantemente con nostro padre. Per quale motivo? Ah, il solito. Ossia per nulla. Per tutta la strada verso l’autobus ebbi crampi allo stomaco e mal di testa. Un ubriaco dietro di noi vomitò contro lo schienale del mio sedile. Poi cercò di attaccare bottone. […]

Juno, delicata e saggia. Juliet, pungente e ribelle. Due gemelle che nascondono mondi diversissimi. O almeno, così crede Juliet, che in prima persona ci racconta il loro primo anno di università a Galway, tra lezioni saltate, pièce teatrali al limite del surreale, ragazzi più o meno condivisi e affascinanti insegnanti di letteratura inglese.

Nel piccolo appartamento che le due sorelle condividono entrano prima Michael, affascinato da queste due bellissime ragazze, poi una serie di personaggi inclini all’abuso di alcool, sregolati e complicati come possono esserlo solo i buffi incontri che si fanno durante gli anni dell’università. In questo romanzo, però, non si affrontano solo intricate attrazioni e vicende amorose: c’è anche spazio per un piccolo mistero che interrompe la trama creando una piacevole tensione che si scioglierà solo alla fine. Chi è che manda lettere anonime a Juno? Chi è il suo stalker segreto che prima diverte le due gemelle, poi, piano piano, ne turba la quiete? La voce narrante è Juliet, chiara assonanza con il nome dello scrittore.

Juno & Juliet è un romanzo di formazione fresco, romantico, divertente e misterioso. Scritto in maniera chiara e semplice tratta di un argomento delicato,lo stalking, un fenomeno criminale sempre più frequente nelle nostre pagine di cronaca.
Ciò che di più stupisce è la freschezza del linguaggio e il sapiente modo in cui l’autore irlandese ha saputo entrare nella psicologia femminile, restituendo personaggi complessi nelle loro insicurezze e adorabili per la loro ironia.

 

 

 

About Melania Menditto

Mi chiamo Melania Menditto. Sono laureanda in Lettere presso l'Università Federico II di Napoli. Amo la Letteratura, il Teatro, la Poesia, la Scienza forense,la Musica. Da sempre ammaliata dal Mondo di carta, sogno di farlo esplorare ai tanti, grandi o piccoli che siano. In futuro mi piacerrebbe essere anche una gionalista.

Check Also

‘Anni difficili’ di Franco Rizzi: un romanzo per le vecchie le nuove generazioni

Anni difficili è l’ultima pubblicazione di Franco Rizzi. Nato a Torino nel 1935, Rizzi ha vissuto la maggior parte della sua vita a Milano. Dopo la maturità intende fare lo scrittore come mestiere e il giornalista come secondo lavoro. Destinato dal papà al comando dell’azienda familiare si iscrive e si laurea in ingegneria al Politecnico di Milano con l’intenzione di continuare a coltivare il sogno giovanile di scrivere.