Breaking News
Home / Segnalazioni libri / ‘Tra maschere e ombre’ di Giovanni Oro. Il primo volume della saga di fantascienza militare Xipe
Giovanni Oro

‘Tra maschere e ombre’ di Giovanni Oro. Il primo volume della saga di fantascienza militare Xipe

Tra maschere e ombre è il primo volume in formato e-book (Delos Digital) della saga fantascientifica-militare dello scrittore palermitano Giovanni Oro.

Anno 513 dalla Fondazione dell’Impero Umano. Decine di pianeti riuniti sotto un unico governo e con un unico scopo, estendere il più possibile il dominio dell’umanità. Ma le prime crepe iniziano a formarsi in una struttura apparentemente solida. Crepe che la guerra con i Ralt, un popolo alieno che ha costruito la società intorno ad una religione votata al dolore non può che allargare.

La guerra è a un bivio, da una parte la vittoria dall’altro la distruzione di ogni essere umano, ridotti allo stremo, le forze imperiali lanciano un ultimo disperato attacco, un’ultimo tentativo di ribaltare la situazione.

Giovanni Oro

Il luogo scelto è il pianeta Xipe, milioni di uomini e donne, cosmonauti sulle astronavi e soldati a terra vengono mandati a combattere per quella che viene annunciata come l’Ultima Battaglia.

Una guerra ai confini dell’universo, in una nuova società costruita fra le stelle. La Fondazione dell’Impero Umano domina su decine e decine di pianeti al fine di estendere il proprio dominio ovunque. Ma come in tutti i grandi imperi – o perlomeno coloro che si considerano tali – ci sono più ombre che luci e la Fondazione comincia a mostrare i primi segni di cedimento, crepe sottili abilmente celate dietro una maschera di autorità e arroganza che la guerra contro i Ralt, sul pianeta Xipe, è destinata a svelare una volta per tutte.

Tra maschere e ombre è un mix tra diversi filoni di Fantascienza: dalla Fanteria dello Spazio, passando per Star Trek e Star Wars. I personaggi sono ben caratterizzati e la lettura è scorrevole grazie allo stile molto fresco adottato dall’autore. Interessante la natura della popolazione aliena dei Ralt, una razza votata al dolore e all’estremismo religioso.

 

L’AUTORE

 

Giovanni Oro è nato a Palermo nel 1982, laureato in Storia Contemporanea all’università di Bologna, negli ultimi anni ha lavorato come traduttore dall’inglese e guida turistica. Vive a Ponti sul Mincio in provincia di Mantova, con la mia compagna Stefania e tre gatti.

Tra maschere e ombre è il primo volume del Ciclo di Xipe.

About Annalina Grasso

Giornalista e blogger campana, 29 anni. Laurea in lettere e filologia, master in arte. Amo il cinema, l'arte, la musica, la letteratura, in particolare quella russa, francese e italiana. Collaboro con una galleria d'arte contemporanea.

Check Also

Europei

Capire gli Europei: Gianni Galleri ci porta a scoprire il calcio dell’est Europa e chi tiferà per chi

Fra pochi giorni prenderà il via la diciassettesima edizione dei campionati europei di calcio organizzati dalla Uefa. Saranno 24 le rappresentative ai nastri di partenza e i Balcani saranno rappresentati da: Albania, Romania e da tre nazioni ex jugoslave, Slovenia, Croazia e Serbia.  Eppure, come sempre, non sarà tutto così chiaro. Chi tiferanno a Sfântu Gheorghe, nel cuore della Romania, a un'ora e mezzo di macchina da Bucarest? E la parte ovest di Mostar? Nel quartiere Čair di Skopje sorseggeranno tè ricordando la passata partecipazione della Macedonia del Nord oppure si infiammeranno per la nera aquila bicefala di Tirana? Ripercorrendo le pagine di "Balkan Football Club. Viaggio rocambolesco alla ricerca di utopie e rigori sbagliati" ci si può fare un'idea di quello che succederà in alcuni di questi luoghi, magari periferici, ma che fanno a pieno titolo parte di quello sterminato raccoglitore di contraddizioni che sono i Balcani.