Breaking News
Home / Altri mondi / Il surrealista Santiago Ribeiro a Caltagirone dal 1 novembre
Ribeiro

Il surrealista Santiago Ribeiro a Caltagirone dal 1 novembre

Sicilia, Italia, 25/09/2019 – Il surrealista Santiago Ribeiro parteciperà in Italia alla mostra “The VANGUARD TODAY” che si terrà a Palazzo Capitaniale Corte in Sicilia, sponsorizzata dal Sindaco di Caltagirone e organizzata dal comitato organizzatore di Unione Eurasian of Art. La mostra affronta il tema “21st century. Reincarnation of the avant-garde” ( 21 ° secolo. Reincarnazione dell’avanguardia).

Accanto a questa mostra d’arte, Santiago Ribeiro sarà presente nei prossimi due mesi a tre importanti mostre internazionali che si terranno a Minsk, la capitale della Bielorussia, Nuova Delhi, la capitale dell’India e Mosca nella capitale della Russia. In Sicilia, nell’Italia meridionale, sarà rappresentato il dipinto “Neo Transe”.

Santiago Ribeiro è il creatore della più grande mostra di arte surrealista del 21 ° secolo, iniziata nel anno 2010, organizzata dalla Fondazione Bissaya Barreto. Da allora ha esposto le sue opere di Berlino, Mosca, New York, Dallas, Los Angeles, Mississippi, Varsavia, San Pietroburgo, Nantes, Parigi, Londra, Pechino, Firenze, Madrid, Granada, Barcellona, Lisbona, Belgrado, Monte Negro, Romania , Giappone, Taiwan e Brasile, e molte città del Portogallo alle quali si unisce ora a Minsk, Nuova Delhi e Caltagirone in Sicilia.

Santiago Ribeiro, classe 1964, ha esposto in varie parti del mondo e i suoi dipinti sono collezioni permanenti del Museo Nazionale di Coimbra, Machado de Castro. La sua produzione artistica è fatta di tela e appartiene al surrealismo del XXI secolo che mostra un mondo straordinario attraverso i loro piccoli personaggi e scene fuori dalla realtà. Nel bilanciamento del colore risiede la chiave del lavoro di Ribeiro, il quale utilizza i colori primari e crea sfumature diverse.

Ribeiro ha esposto in tutto il mondo in paesi come Germania, Taiwan e Brasile. Dal 2010, è stato un artista e promotore del progetto internazionale “Surrealismo” organizzato dalla Fondazione Bissaya Barreto. Nel 2017, il suo lavoro è stato esposto nella spettacolare Times Square di New York per condividere l’arte con il pubblico.

Le date della mostra in Italia sono dal 1 al 9 novembre 2019.
Inaugurazione 1 novembre 2019.

About Annalina Grasso

Giornalista e blogger campana, 29 anni. Laurea in lettere e filologia, master in arte. Amo il cinema, l'arte, la musica, la letteratura, in particolare quella russa, francese e italiana. Collaboro con una galleria d'arte contemporanea.

Check Also

San Francesco

San Francesco non è il mito laico e sdolcinato, predicatore della povertà assoluta

San Francesco fu tutt'altro che romantico, sognatore, bucolico: la sua virilità si era semplicemente spostata, da sotto la cintola, salendogli su, nel cuore e nella mente, quando si convertì e si consegnò al suo vescovo. Altro che romantico! Ragionava e meditava, vedeva il cielo ma restava coraggiosamente con i piedi per terra, ma ciò non toglie che il francescanesimo ha sempre tentato di presentare un Francesco al di fuori della normalità e spesso anche fuori della stessa ecclesialità, una sorta di Riformatore interno alla Chiesa, per cambiare la Chiesa.