Breaking News
Home / Altri mondi / ‘Gustose visioni’ ricorda Ugo Tognazzi con il film Amici Miei al Cinema San Quirico
amici miei atto 1

‘Gustose visioni’ ricorda Ugo Tognazzi con il film Amici Miei al Cinema San Quirico

Domenica 27 Ottobre per celebrare l’anniversario della morte di Ugo Tognazzi non poteva mancare il film che lo ha reso immortale nel ruolo del Conte Mascetti con Amici Miei Atto I, uno dei capolavori della commedia italiana di tutti i tempi. Doppia proiezione alle ore 18.00 ed alle ore 21.00 accompagnata da un bicchiere di vino rosso e sformato di maccheroni della Carmen.

La trama di Amici miei è nota: Quattro amici sui cinquanta (qualcuno arrivato nella professione, qualcun altro ormai in disarmo, ma tutti con una voglia matta di rimanere giovani, di vivere una vita picaresca come da ragazzi) ogni tanto lasciano le rispettive occupazioni e si radunano per le “zingarate” (vagabondaggi, scherzi feroci, “zingarate”). Finché uno di loro muore (anche se la moglie crede fino all’ultimo che si tratti di una beffa dell’incorreggibile personaggio).

Mario Monicelli  per questa commedia riprese un soggetto che il povero Pietro Germi non aveva fatto in tempo a realizzare e lo tradusse in immagini con l’abilità che gli è propria. Un bel film con notevoli interpretazioni, tra cui anche Bernard Blier in una macchietta di credulone molto divertente. 

Gustose Visioni è un appuntamento a cadenza settimanale alla domenica presso lo storico cinema di quartiere fiorentino San Quirico (ex Cinecittà) in Via Pisana, 576 che unisce proiezioni cinematografiche principalmente della commedia italiana anni ’70 ’80 con la buona cucina per serate condivise e conviviali.

amici miei

Prenotazione obbligatoria su https://www.eventbrite.it/e/biglietti-berlinguer-ti-voglio-bene-gustose-visioni-71197777469
E alla domenica successiva, 3 Novembre come ormai abitudine tornano gli “alluvionati dentro” di Amici Miei Atto II per l’anniversario dell’alluvione di Firenze del 4 Novembre 1966, evento che fu presente in diverse divertenti scene proprio all’interno del film.

Gustose Visioni prosegue ogni domenica. Seguite il calendario completo sulla pagina social https://www.facebook.com/gustosevisioni/
Per informazioni >> cinema@supercazzola.it

Gustose Visioni c/o Cinema San Quirico – Via Pisana 576 Firenze

La vita è una combinazione di pasta e magia. Federico Fellini

About Annalina Grasso

Giornalista e blogger campana, 29 anni. Laurea in lettere e filologia, master in arte. Amo il cinema, l'arte, la musica, la letteratura, in particolare quella russa, francese e italiana. Collaboro con una galleria d'arte contemporanea.

Check Also

Francesca Leone

Francesca Leone, l’arte del comportamento e della memoria

L’arte contemporanea è senza dubbio democratica, perché soprattutto collettiva: il pubblico diviene parte delle opere e il bello del quotidiano diventa l’abilità dell’artista di toccare gli oggetti, i materiali e di modificarne la presenza nel vissuto. Nell’arte contemporanea la possibilità di espandere la percezione della realtà viene moltiplicata dalle nuove tecnologie che modificano anche gli spazi di fruizione. Ma non tutto può essere arte solo perché riusciamo a concepire un’idea che reputiamo geniale, e lo sa bene Francesca Leone, figlia dell’indimenticabile regista Sergio Leone e della ballerina Carla Ranalli, con la sua arte meditativa, sociale, vicina al primitivo, che si ispira all’arte povera di Jannis Kounellis, a quella allegorica e crepuscolare di Anselm Kiefer e a tutte le altre espressioni artistiche cariche di tensione tra immagine e realtà.