Breaking News

Ultimi articoli

Dal cinema alla ricerca: un anno di idee per Napoli. Al MANN si è chiusa la nona edizione del Sabato delle Idee

Napoli

Nove incontri in otto diversi luoghi della città e come sempre une bel bilancio di nuove idee progettuali raccolte. Si è chiusa ieri al Museo Archeologico Nazionale di Napoli la nona edizione del Sabato delle Idee, il pensatoio fondato dallo scienziato Marco Salvatore che riunisce alcune delle migliori eccellenze accademiche, scientifiche e culturali napoletane. Un'edizione che si è aperta e si è chiusa discutendo di Donald Trump con un Osservatorio permanente di riflessione sui mutamenti dello scenario geopolitico internazionale, avviato ormai da tre anni dal Sabato delle Idee che ha già dato vita anche ad una prima pubblicazione: "In che mondo viviamo?" (Editoriale Scientifica, 2016).

Read More »

‘Giorni di guerra’, il romanzo minimalista di formazione di Giovanni Comisso

Giovanni Comisso

Giovanni Comisso scrisse Giorni di guerra nel 1930, rievocando a distanza di tempo la sua esperienza di guerra, alla quale aveva partecipato giovanissimo. Si tratta dunque di un libro di memorie, privo della risentita partecipazione emotiva che caratterizza tante opere scritte subito dopo il conflitto: in esso domina piuttosto il senso di nostalgia con cui Comisso ricorda la propria passata gioventù e la beata incoscienza che gli consentiva di affrontare tanto drammatici e violenti come se si trattasse di un gioco. Anche se l'autore non vuole presentare con Giorni di guerra un documento polemico sull'assurdità della guerra e sull'impreparazione degli ufficiali italiani; tuttavia questi aspetti acquistano, forse proprio per questo, un rilievo notevole e finiscono per offrire una delle testimonianze più oggettive e sincere del conflitto.

Read More »

Beni Culturali: un patrimonio per tutti Cinque anni di ‘Napoli tra le mani’ con l’arte accessibile nei grandi siti culturali della Campania: da Capodimonte al MANN

Napoli eventi

Compie domani cinque anni di vita e di attività la rete di “Napoli tra le mani”. Da Monteverde a Maddaloni: venerdì 15 Dicembre ore 10 al Suor Orsola la presentazione delle best practices di tutta la Campania. Si tratta di un grande progetto per l’arte accessibile a tutti che oggi è una realtà concreta e consolidata che mette insieme un polo formativo di grande eccellenza e tradizione nel settore dei beni culturali come l’Università Suor Orsola Benincasa, le tre Soprintendenze napoletane (con il grande Polo Museale della Campania), alcuni dei più prestigiosi luoghi d’arte di Napoli e della Campania (Museo Archeologico Nazionale, Museo di Capodimonte, Duomo e Cappella del Tesoro di San Gennaro, Tunnel Borbonico e Catacombe di S. Gennaro solo per citarne alcuni) e le principali associazioni a carattere nazionale che si occupano di persone con disabilità.

Read More »

Incontri d’arte, espressioni artistiche del litorale veneziano dal 16 al 30 dicembre

arte sul litorale veneziano

Dal 16 al 30 dicembre 2017, l'esposizione è organizzata dall'Associazione Espressioni Artistiche del Litorale di Cavallino-Treporti, splendida area verde tra mare e laguna di Venezia, la più grande concentrazione di strutture turistico-ricettive open air in Europa, la seconda spiaggia d'Italia con oltre sei milioni di presenze turistiche, già appartenente amministrativamente al Comune di Venezia, Comune autonomo dall'anno 2000, ora guidato da una sindaco-avvocato molto attiva

Read More »

A Natale si legge: a Napoli 500 libri donati in strada

libri

Cinquecento libri messi a disposizione da Mondolibri, un gruppo di scrittori che li doneranno ai passanti del centro storico (nell'area compresa tra piazza San Domenico Maggiore e Piazzetta Nilo). Sono gli ingredienti di "A Natale regala un libro", l'evento organizzato da LibriMarket con il contributo di Livecode (media partner dell'iniziativa) e Se.po.fà (agenzia di promozione culturale e editoriale)

Read More »

Brescello dedica una mostra fotografica ad Angelo Rizzoli: uno spaccato sul mondo piccolo cinematografico negli anni ’50-‘60

Angelo Rizzoli mostra

Siamo alle soglie del ’51 - Sembra ancora di sentirli urlare e litigare, Peppone e Don Camillo, per le vie e le piazze di Brescello. Nell’immaginario collettivo l’associazione tra i due acerrimi nemici-amici e il piccolo centro della bassa padana è immediata, ma la realizzazione pratica del progetto si rilevò alquanto complicata poiché occorreva trovare una località che non soltanto riproducesse l’atmosfera tipica della Bassa Padana, ma anche un luogo che riuscisse a dare un’immediatezza scenica e visiva dell’epica lotta tra i due personaggi. Il trio formato da Angelo Rizzoli (Produttore), Julien Duvivier (Regista) e Giovannino Guareschi (Scrittore), avevano ormai perso le speranze di trovare un luogo adatto al progetto del film, quando, infine, giunsero a Brescello. Fu un colpo di fulmine. La grande piazza, la Chiesa e il Municipio, non collocati di fronte ma bensì in posizione defilata come se si guardassero in cagnesco, rappresentarono subito il luogo ideale per il regista francese e fecero riconoscere anche a Giovannino Guareschi i luoghi amati del “Mondo piccolo”.

Read More »